Prezzi e pagamento

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×

Corrige! è un servizio a consumo basato sul conto-parole,
un conto a scalare ricaricabile espresso in parole da elaborare.

(Prima di acquistare puoi provare Corrige! gratuitamente e senza iscriverti)

Il tuo conto-parole:

  • non ha costo di mantenimento né scadenza né obblighi di rinnovo;
  • non chiede dati personali: solo i dati per la fatturazione e la posta elettronica.

Puoi acquistare le ricariche pagando con carta di credito o con bonifico bancario.

Le ricariche multiutente consentono di attivare fino a 30 utenti contemporaneamente.


Listino delle ricariche (in vigore dal 6 febbraio 2019).
Al crescere dell’importo, il costo per parola è più vantaggioso.

Ricariche per singolo utente

Importo ricarica Euro
IVA inclusa (e IVA esclusa)
Accredito parole Costo per parola
Euro
50,00 (40,98) 300.000 0,00016667
(0,00013661)
100,00 (81,97) 900.000 0,00011111
(0,00009107)
300,00 (245,90) 4.300.000 0,00006977
(0,00005719)
500,00 (409,84) 9.000.000 0,00005556
(0,00004554)

Ricariche multiutente: con una sola ricarica si possono abilitare fino a 3, 10, 15 o 30 utenti.

Quando compri una ricarica multiutente:
comunica alla redazione (qui il modulo di contatto) la lista degli indirizzi di posta elettronica da abilitare

Importo ricarica Euro
IVA inclusa (e IVA esclusa)
Accredito parole Utenti Costo per parola Euro
1.000,00 (819,67) 20.000.000 3 0,00005000 (0,00004098)
3.000,00 (2.459,02)
75.000.000 10 0,00004000 (0,00003279)
5.000,00 (4.098,36)
147.000.000 15 0,00003401 (0,00002788)
10.000,00 (8.196,72)
353.000.000 30 0,00002833 (0,00002322)
Acquista una ricarica

Esempi di costo di elaborazione su testi classici:

Opera Parole Costo per elaborazionecon la ricarica più vantaggiosa
Le avventure di Pinocchio 40.525 1,15 (0,94 + IVA)
I promessi sposi 223.856 6,34 (5,20 + IVA)
La Bibbia circa 812.000 23,00 (18,85 + IVA)

La prima volta che acquisti una ricarica, ti chiediamo i dati per la fatturazione.
Se sei soggetto a fatturazione elettronica, devi anche indicare il codice di gestore o la PEC.
Persone e imprese esteri non devono indicare codice di gestore o PEC.

Ricevuto il pagamento di una ricarica, emettiamo:
- fattura elettronica, se nel modulo viene indicato il codice di gestore o la PEC
- fattura cartacea resa in formato PDF che inviamo per posta elettronica, negli altri casi

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 0 Flares ×